mercoledì 22 agosto 2012

Fonte



Splendida
fonte che bianca sussurra
l’anima di pietra al vento,
incavo di suono è onda,
fragile e perpetuo
cammino errante,
raccolta di storie
sotterranee riemerse
dalla culla del monte,
un vagito di vita
fremente di luce
abbraccia le rive
e le derive
e dona al cielo
la sua purezza.

Matteo Cotugno
22-08-2012
inedita – diritti riservati

riv 01-09-2013

la visione di una fonte rapisce lo sguardo, ispira, e le negatività svaniscono in un abbraccio nato dal cuore della montagna.

4 commenti:

  1. Sei luminoso in questa poesia....bellissima Matteo.Grazie di cuore Poeta<3 Laura Mucelli

    RispondiElimina
  2. Lilly C. Arcudi23 agosto 2012 08:46

    L'Amore per la natura cattura l'anima dell'autore che trasmette magistralmente e con profonda sensibilità al cuore del lettore. Complimenti, piaciuta ed apprezzata.

    RispondiElimina
  3. Ah, quando i tuoi versi si vestono di impressioni e musica bucolica...ecco che posso apprezzarti in quella che definisco la versione classica del tuo stile
    VDC

    RispondiElimina
  4. L'incanto della natura nelle magia delle tue parole.... Sempre più profondo,Matteo!!!
    (Patty Goccia di Rugiada)

    RispondiElimina