domenica 30 ottobre 2011

Scendono



Scendono lievi ali d’angelo,
ondeggiano negli occhi
fino a sciogliersi nel rosso
disteso sui prati,
immobili ormai 
vivono di cieli
più lontani ora,
ricordi sospesi
nell’azzurro.


Matteo Cotugno
Inedita - diritti riservati
30-10-2011

2 commenti:

  1. Eleuterio Cimini30 ottobre 2011 20:45

    delicatissima poesia dispersa in versi lievissimi che fanno vibrare dolcemente l'anima del lettore... Grazie Matteo!

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa, un dolce tocco di malinconia, come una carezza che giace in fondo al cuore ♥.Maria Pia

    RispondiElimina