venerdì 4 maggio 2012

Anima di seta



Scorre sulla pelle
lo sguardo suadente
dei tuoi lineamenti
come seta preziosa.

Sembra piovermi addosso
il profumo del bello
che t’ammanta coi capelli
a sfiorare i seni e il cuore.

Lo sento battere,
scuotere il torace,
sussurrare ai sensi
i suoni del mondo,
il tuo, riflesso negli occhi
a coglierne gli abissi.

Assorta sollevi
braccia esili 
a sorreggere
voli e magie di ricordi
slegati dagli angeli
nascosti negli angoli
di tele dipinte,
custodi d’amore
e di speranza.

Matteo Cotugno
inedita – diritti riservati


in foto: Nudo seduto su un divano 1917 – Amedeo Modigliani

Nessun commento:

Posta un commento